SLI

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Lettera del Presidente su elezioni CUN

Stampa

Cari Soci,

come sapranno coloro tra voi che fanno parte del mondo accademico e che nei giorni scorsi sono stati certamente subissati da mail annuncianti candidature (individuali, a terna, a terna ridotta…; concertate; sollecitate, ecc.), nei giorni dal 20 al 27 gennaio prossimi saremo chiamati a votare per il rinnovo dei rappresentanti della nostra area (area 10: Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche) presso il Consiglio Universitario Nazionale (CUN).

Ciascun docente voterà per un candidato appartenente alla sua stessa fascia (gli ordinari per un candidato di prima fascia; gli associati per un candidato di seconda fascia; i ricercatori per un ricercatore).

Quelle elencate qui sotto sono le candidature che, a quanto mi risulta fino ad oggi, sono state avanzate:

1a terna

Stefano Tortorella ordinario L-ANT/07

Patrizia Solinas associata L-LIN/01

Laura Restuccia ricercatrice L-FIL-LET/14

2a terna

Domenico Cofano ordinario L-FIL-LET/10

Giuseppina Allegri associata L-FIL-LET/04

Antonella Capitanio ricercatrice L-ART/02

3a terna

Giovanni Iamartino ordinario L-LIN/12

Giacomo Manzoli associato L-ART/06

Nel prendere atto delle candidature, la Società di Linguistica Italiana si limita ad alcune osservazioni:

a) con l’eccezione costituita dall’assenza di Simona Costa (che non si presenta più), e dalla presenza di Patrizia Solinas (che si presenta per la prima volta), per la prima terna l’eventuale elezione costituisce la continuazione di un mandato già ricevuto nelle precedenti elezioni.

b) appare in ogni caso positiva la presentazione di candidature coordinate (terne), in quanto garanzia maggiore di unitarietà di azione, all’interno del CUN, a favore dell’Area 10.

c) tra i candidati, figura un appartenente al Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/01 Linguistica e Glottologia.

La Società ritiene, per concludere, che sia molto importante che i suoi soci partecipino attivamente alla tornata elettorale, soprattutto in considerazione dell’incidenza delle tematiche sulle quali, nei prossimi anni, il CUN sarà chiamato a dibattere (valutazione della ricerca; valutazione della didattica; disciplina e razionalizzazione di Settori Scientifico-Disciplinari, Corsi di Laurea, Facoltà, Atenei; ecc.).

L’occasione mi è particolarmente gradita per rivolgere a tutti i più vivi auguri di felice anno nuovo.

tulliotelmon

 

12.01.2011